Qualificazione e occupabilità delle risorse umane

L’avviso "Interventi di sostegno alla qualificazione e all'occupabilità delle risorse umane", pubblicato dalla Regione Lazio sul B.U.R.L. n. 52 del 30/6/16 (Determinazione 15 dicembre 2015, n. G15768) è articolato in 2 macro Azioni:

- Azione A: Interventi integrati per la partecipazione attiva e l’inclusione lavorativa e professionale rivolti a inoccupati e disoccupati;

- Azione B: Interventi integrati per la partecipazione attiva e l’inclusione lavorativa e professionale rivolti a immigrati, nomadi, detenuti ed ex detenuti, disabili, persone in condizione di povertà ed altre persone a rischio di marginalità economica e sociale.

Gli interventi di cui all’Azione A e all’Azione B prevedono il rilascio di un attestato di frequenza (Azioni A1 e B1) o di qualifica (Azioni A2 e B2).

Le Azioni A e B sono articolate in 2 sub azioni (A1 e A2 - B1 e B2), che prevedono interventi strutturati su 4 fasi: orientamento, formazione, stage formativo e accompagnamento in uscita all’inserimento lavorativo.

Soggetti proponenti sono Operatori della Formazione e Associazioni Temporanee d’Impresa o di Scopo.

Le domande di ammissione al contributo possono essere presentate dai soggetti proponenti secondo le seguenti scadenze:

Annualità 1° Scadenza 2° Scadenza
2016 dalle ore 9 del 5 febbraio alle ore 17 del 19 febbraio dalle ore 9 del 2 settembre alle ore 17 del 16 settembre
2017 dalle ore 9 del 6 marzo alle ore 17 del 22 marzo (posticipata) dalle ore 9 del 7 novembre alle ore 17 del 21 novembre (posticipata)
2018 dalle ore 9 del 2 febbraio alle ore 17 del 16 febbraio dalle ore 9 del 3 settembre alle ore 17 del 14 settembre

Il contributo massimo ammissibile è di € 70.000,00 per l’Azione A1 e per l’Azione B1, di € 126.000,00 per l’Azione A2 e per l’Azione B2.

Destinatari degli interventi per l’Azione A sono gli inoccupati o disoccupati residenti o domiciliati da almeno 6 mesi nella Regione Lazio, purché maggiorenni, in possesso di titolo di studio adeguato all’accesso alle proposte formative; destinatari per l’Azione B sono gli inoccupati o disoccupati immigrati, nomadi, detenuti ed ex detenuti, disabili, persone in condizione di povertà, ed altre persone a rischio di marginalità economica e sociale. I cittadini non comunitari devono essere in possesso di regolare permesso di soggiorno.

I destinatari devono essere iscritti al Centro per l’Impiego ed aver sottoscritto il Piano di Azione Individuale; la sottoscrizione del Piano di Azione Individuale è possibile anche nel periodo compreso fra l’iscrizione e l’inizio delle attività.

http://www.regione.lazio.it/rl_formazione/?vw=documentazioneDettaglio&id=7956

Informazioni aggiuntive

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni