Regione Lazio Inclusione sociale attiva

La Regione Lazio ha pubblicato l'avviso per "Progetti di presa in carico, orientamento e accompagnamento personalizzato a percorsi di inclusione sociale attiva".

I destinatari sono persone in condizione di svantaggio e di particolare vulnerabilità e fragilità sociale:

a) Donne vittime di violenza prese in carico dalla rete antiviolenza e avviate verso percorsi di autonomia;

b) Giovani tra i 18 e i 29 anni in condizioni di disagio economico e sociale definito dai seguenti elementi: inoccupazione persistente, famiglie multiproblematiche, condizioni a rischio per uso stupefacenti e micro criminalità;

c) Giovani adulti tra i 18 e i 35 anni con disabilità e/o disagio psichico medio-grave diagnosticato dalle strutture sanitarie pubbliche;

d) Persone tra i 16 e i 24 anni di età sottoposte ad almeno un provvedimento definitivo di condanna emesso dall'Autorità giudiziaria con limitazione o restrizione della libertà individuale, in regime di media sicurezza senza aggravanti di pericolosità sociale a 6/9 mesi dal fine pena;

e) Persone tra i 25 e i 54 anni di età sottoposte ad almeno un provvedimento definitivo di condanna emesso dall'Autorità giudiziaria di limitazione o restrizione della libertà individuale, in regime di media sicurezza senza aggravanti di pericolosità sociale a 6/9 mesi dal fine pena.

I destinatari devono essere residenti nella Regione Lazio; i non comunitari devono essere in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Possono presentare proposte organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, cooperative sociali, imprese sociali, fondazioni, istituti di patronato e di assistenza sociale, enti ausiliari, enti riconosciuti delle confessioni religiose, altri soggetti privati non a scopo di lucro, con sede legale e/o operativa nella Regione Lazio.

Le domande possono essere presentate on line su http://www.regione.lazio.it/sigem:

- dal 15/12/2016 al 15/2/2017 (Anno 2017);

- dal 19/2/2018 al 9/3/2018 (Anno 2018);

- dal 18/2/2019 all’11/3/2019 (Anno 2019).

I progetti hanno una durata massima di 12 mesi; per ogni singolo destinatario il percorso individuale e le relative azioni che lo articolano non possono avere durata superiore ai 10 mesi.

Ciascuna proposta può avere un importo massimo di € 250.000,00; per ogni destinatario deve essere prevista, per ciascuna ora di attività svolta, un’indennità oraria pari ad € 6,00 per complessive 600 ore, per un importo mensile massimo di € 300,00, con una maggiorazione o diminuzione del 40% in caso di picchi di attività in specifici mesi.

D.D. 14 dicembre 2016, n. G14928 (B.U.R.L. n. 104 del 29/12/16)

D.D. 9 febbraio 2017, n. G01345 (B.U.R.L. n. 16 del 23/2/17)

http://www.regione.lazio.it/sigem/funzioni/174

 

Informazioni aggiuntive

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni