Breve storia del collocamento

In questa "Breve storia del collocamento" abbiamo ricostruito l'iter percorso dal legislatore in relazione all'attività di mediazione fra domanda ed offerta di lavoro, o attività di "collocamento", che ha costituito storicamente oggetto di differenti approcci regolativi.

Nella fase liberale "pre-corporativa" tale attività era svolta da soggetti pubblici operanti a livello statale e locale, agenzie private e associazioni sindacali.

Dopo l'avvento del fascismo, nella fase "corporativa", s'introduce il monopolio pubblico del collocamento con conseguente divieto di mediazione privata anche senza fini di lucro.

In epoca repubblicana l'intervento legislativo sul collocamento è stato incessante, apportando progressive modifiche, anche sostanziali, all'assetto del sistema.

Informazioni aggiuntive

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni