Incentivi assunzioni anni 2019 e 2020

Ai datori di lavoro privati che, negli anni 2019 e 2020, assumono con contratto a tempo indeterminato lavoratori  che non abbiano compiuto il 35mo anno di età, è riconosciuto, per un periodo massimo di 36 mesi, l'esonero dal versamento del 50% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all'INAIL, nel limite massimo di 3.000 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile.

L'esonero spetta con riferimento ai soggetti che non siano stati occupati a tempo indeterminato con il medesimo o con altro datore di lavoro.

Non ostano al riconoscimento dell'esonero gli eventuali periodi di apprendistato svolti presso un altro datore di lavoro e non proseguiti in rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

Con successivo decreto, da emanare entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge, sono stabilite le modalità di fruizione dell'esonero.

Legge 9 agosto 2018, n. 96, di conversione del D.L. 12 luglio 2018, n. 87 - Articolo 1-bis

 

 

Informazioni aggiuntive

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni